Connect
To Top

Achille Lauro Sanremo 2020: perché crea scandalo?

Video Achille Lauro Me ne frego Sanremo 2020: perché crea scandalo?

Dopo aver passato diversi anni come protagonista assoluto del mondo hip hop italiano, Achille Lauro, ha deciso di diventare a tutti gli effetti una leggenda della musica italiana.

La sua ascesa è iniziata durante la 69° edizione del Festival di Sanremo, durante il quale ha fatto molto parlare di se con grazie alla sua canzone dal titolo Rolls Royce. È ufficialmente asceso durante la 70° edizione del festival di Sanremo, dove si è presentato con degli outfit che hanno catalizzato tutta l’attenzione su di lui riducendo il festival ad un Achille Lauro show.

Il brano che ha cambiato il gioco della musica italiana e che ha definitivamente sancito la fine della trasformazione dell’artista si intitola Me ne frego.

Achille Lauro: me ne frego

Dopo aver fatto clamore al festival, il brano ha catalizzato gli ascolti degli italiani di tutte le fasce di età. Si tratta di qualcosa che succede solo con i più grandi artisti.

Questa canzone è il simbolo della complessa trasformazione che il cantante ha subito durante tutti gli anni di carriera. Partito come rapper che raccontava della vita di strada dei ragazzi, fino ad arrivare nell’olimpo degli artisti italiani.

Oramai da qualche giorno, più precisamente il 27 febbraio, è stato lanciato su YouTube il video simbolo di questa rivoluzione artistica. Si tratta di un video musicale dalle scene forti e che la stessa piattaforma di streaming ha definito non guardabile per i minori di 18 anni.

Discografia e progetti futuri

Achille, come ha detto nei suoi numerosi post sui social, ha iniziato da tempo a scrivere nuovi brani e un nuovo disco. Ha anche affermato che questo sarà il suo migliore progetto fino ad oggi.

Mentre aspettiamo nuove perle da uno degli autori più importanti del panorama italiano è giusto ricordare i suoi vecchi lavori.

Ascoltando dall’inizio alla fine i suoi lavori si nota una totale evoluzione sia sul genere da lui suonato che negli argomenti trattati.

Ecco la discografia:

  • Achille Idol Immortale (2014);
  • Dio c’è (2015);
  • Ragazzi madre (2016);
  • Pur l’amour (2018);
  • 1969 (2019).

More in Novità e prossime uscite

Copyright © 2020 Politicaonline